23 -2002

Enrico Castellani. Opus incertum

Bruno Cagli Paolo Fabbri
2002
Galleria di Franca Mancini, Pesaro
23,5x16,5 cm – 47 pp. (numerate)

Opus Incertum. Mostra in sette situazioni è un catalogo a cura di Franca Mancini, pubblicato nell’ambito de Les rencontres Rossiniennes, organizzati a partire dal 1980 dall’Associazione “Il teatro degli Artisti”, in collaborazione con l’Assesorato del Comune di Pesaro, il Rossini Opera festival, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro e l’Assessorato alla Cultura della Regione Marche. Il progetto della mostra prevede “sette situazioni” in cui le opere di Enrico Castellani, che privilegiano oggetti e allestimenti vicini alla musica, incontrano in un sodalizio di accordi multisensoriali e frammenti da due sestetti rossiniani, quello del Viaggio a Reims e quello de La Cenerentola. In mostra, lungo il percorso a tappe nella galleria di Franca Mancini a Pesaro, dal 10 agosto 2002, in un allestimento pensato dall’artista compaiono: “Uno Spartito”, “Le sparite”, “Tre quadri”, “Quattro fiori”, “Cinque vocali”, “Sette le Note”. Oltre alle immagini dei lavori esposti, nel volumetto compaiono testi di Bruno Cagli e di Paolo Fabbri e uno scritto redatto per l’occasione da Enrico Castellani.

22a_2001

Castellani

Silvia Evangelisti
2001
Edizioni Galleria Fumagalli, Bergamo
31x31 cm – 191 pp. (numerate)

Edita dalla Galleria Fumagalli in occasione dell’esposizione personale tenuta da Enrico Castellani a Bergamo, dal 29 settembre al 19 novembre 2001, la corposa pubblicazione, realizzata col coordinamento grafico di Gianfranco Pardi, include un saggio di Silvia Evangelisti e un testo di Annamaria Maggi. Caratterizzato da un’ampia documentazione fotografica in bianco e nero, il volume si configura come una ricognizione che comprende una serie di immagini di esposizioni in spazi pubblici o gallerie private, nelle quali il lavoro dell’artista non compare attraverso la nuda riproduzione dell’opera ma bensì mediante situazioni ed esperienze, con luoghi e persone, dove le opere hanno pertanto interagito con lo spazio e con il pubblico. Se la copertina è stata realizzata con una immagine di Antonia Mulas, all’interno del volume, fra i tanti, compaiono scatti di Aurelio Amendola, Carlo Chiavacci, Giorgio Colombo, George Gorge Cserna, Salvatore Licitra, Uliano Lucas, Nataly Maier, Attilio Maranzano, Ugo Mulas, Paolo Mussat Sartor, Giovanni Ricci, Riccardo Toffoletti e Giuseppe Varchetta.

22 b - 2001

Enrico Castellani

Germano Celant
2001
Fondazione Prada, Milano
31x24 cm – 338 pp. (numerate)

Volume monografico realizzato in occasione della mostra personale di Enrico Castellani allestita nei nuovi spazi della Fondazione Prada, a Milano, allestita dal 26 aprile al 14 giugno 2001. Il progetto, curato da Germano Celant, si focalizza sul primo periodo di attività artistica di Castellani e presenta una settantina di opere realizzate tra il 1958 e il 1970. Il corposo volume contiene una serie di approfondimenti critici sul lavoro di Castellani e sul contesto nel quale si sviluppa redatti da Germano Celant, Angela Vettese, Bruno Corà, Anty Pansera Adachiara Zevi, Marco Meneguzzo e Maria Teresa Roberto. La pubblicazione comprende anche una puntuali bibliografia, gli scritti dell’artista pubblicati sino al 1970 e una ricca documentazione fotografica, a colori e bianco e nero, di tutte le opere esposte, molte delle quali poco note. Chiude la pubblicazione una cronologia curata da Anna Costantini e accompagnata da immagini in piccolo formato, nella quale oltre agli eventi storici di interesse sono dettagliate le principali occasioni espositive personali e collettive alle quali ha partecipato Castellani. L’edizione inglese del volume ha accompagnato anche la mostra personale dell’artista, sempre a cura di Germano Celant, organizzata negli spazi di Kettle’s Yard, presso l’University of Cambridge, dal 4 maggio al 23 giugno 2002.

21 - 1999

Enrico Castellani

Vittoria Coen
1999
Galleria Civica di Arte Contemporanea, Trento, Edizioni Mazzotta, Milano
27x23 cm - 191 pp. (numerate)

Catalogo edito da Gabriele e Bianca Mazzotta in occasione della grande antologica tenuta da Enrico Castellani negli spazi della Galleria Civica di Arte Contemporanea di Trento, curata da Vittoria Coen ed allestita dal 20 marzo al 16 maggio 1999. Il volume, in italiano e inglese, si apre con un testo di Vittoria Coen e comprende una ricca antologia critica ed una selezione di oltre cento immagini a colori e in bianco e nero di opere realizzate da Castellani fra il 1959 e il 1998. Nel volume è pubblicato anche un testo di Fernando Melani del maggio 1983, seguito da una notizia biografica, dall’elenco delle principali esposizioni personali e collettive e da una bibliografia di riferimento.

20 - 1998 o 1997

Enrico Castellani – Sette vele per la commenda di Sant’Eufrosino a Volpaia

Adriano Sofri
1998
Castello di Volpaia, Radda in Chianti (SI), Danilo Montanari Editore, Ravenna
30x24 cm – 40 pp. (non numerate)

Volume con un ampio scritto in cinque momenti di Adriano Sofri, realizzato da Danilo Montanari Editore e parte della collana Opera curata da Bruno Corà, che firma anche l’introduzione della pubblicazione, che documenta attraverso le fotografie a colori e in bianco e nero di Paolo Mussat Sartor la mostra personale di Enrico Castellani, tenutasi dal 9 al 24 settembre 1989 e concepita per gli spazi della Commenda di Sant’Efrosino, presso il Castello Volpaia, a Radda in Chianti, dove tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta Luciano Pistoi organizzò delle memorabili rassegne.

19 - 1997

Enrico Castellani

Marco Meneguzzo
1997
Edizioni Stefano Fumagalli, Bergamo
24x21 cm – 67 pp. (numerate)

Catalogo, in italiano e inglese, realizzato in occasione della mostra personale di Enrico Castellani, a cura di Marco Meneguzzo, presso la Galleria Fumagalli, a Bergamo, allestita dal 15 marzo 1997. La pubblicazione, il cui progetto grafico è di Gianfranco Pardi, contiene un puntuale saggio di Marco Meneguzzo ed un testo di Annamaria Maggi, una serie di immagini a colori e in bianco e nero, una breve notizia biografica, l’elenco delle principali mostre personali e collettive e una ampia bibliografia di riferimento.

18 b - 1996

Enrico Castellani – Opera grafica 1960 – 1995

Leonardo Magini
1996
Corraini Editore, Mantova
29x 31 cm – 64 pp.

Volume in brossura cucita edito da Maurizio Corraini che con questa pubblicazione inaugura la collana Col-Tempo. I cataloghi dell’opera grafica degli artisti d’oggi, introdotto da un testo di Leonardo Magini. La pubblicazione comprende le immagini e le schede di cinquanta tirature realizzate da Enrico Castellani con le tecniche più varie a partire dal 1959 sino al 1995, organizzate cronologicamente ed accompagnate da una descrizione minima nella quale sono dettagliati il numero di esemplari realizzati e l’editore. Pur trattandosi di una ricognizione parziale nella quale sono presenti alcune lacune, il libro è ad oggi uno strumento fondamentale per conoscere l’opera grafica di Enrico Castellani. I primi trenta esemplari della pubblicazione sono accompagnati da una suite di tre superfici in carta a rilievo, mentre ulteriori cento esemplari sono corredati da uno dei tre rilievi.

18 a - 1996

Castellani

Bruno Corà
1996
Palazzo Fabroni, Pistoia - Charta Edizioni
28x23 cm - 150 pp.

Monografia edita da Charta in occasione della mostra antologica di Enrico Castellani, curata da Bruno Corà e allestita nelle sale dello storico Palazzo Fabroni, a Pistoia, dall’8 giugno all’11 agosto 1996. L’edizione, in italiano e inglese, contiene approfonditi saggi di Bruno Corà, Chiara d’ Afflitto, Adriano Sofri e Adachiara Zevi; un centinaio di immagini fotografiche a colori e in bianco e nero che documentano l’evoluzione dell’opera dell’artista nel tempo e una nutrita sezione dedicata ai suoi scritti, seguiti dal regesto delle opere in mostra compilato da Marco Bazzini, dall’elenco delle mostre personali e collettive e da una ampia bibliografia.

17 b - 1994

15 superfici bianche di Enrico Castellani

Mario Luzi
1994
Rex Built-In / Zanussi Italia Udine
23,5x20,5 cm – 47 pp.

Libro dedicato ad Enrico Castellani ed edito da Rex / Zanussi, con un testo di Mario Luzi e quindici tavole a colori riguardanti una serie di opere sagomate e montate su pannelli bianchi 50×50 cm, realizzate dall’artista per l’occasione. Arricchita da un ritratto fotografico inedito di Maria Milas, la pubblicazione si chiude con una breve notizia biografica, l’elenco delle principali mostre personali e collettive e una bibliografia selezionata.

17 a - 1994

Enrico Castellani. Il minimo passaggio, la minima variazione

Massimo Carboni
1994
Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Università Degli Studi di Roma “La Sapienza”, Roma

Catalogo edito in occasione della mostra personale tenuta da Enrico Castellani nelle sale del Museo Laboratorio di Arte Contemporanea dell’Università “La Sapienza”, a Roma, dal 17 marzo al 15 aprile 1994. La pubblicazione comprende una serie di immagini in bianco e nero a colori dell’allestimento della mostra, nella quale erano comprese una serie di superfici a rilievo bianche e grigie ed alcune sculture e installazioni, un saggio di Massimo Carboni, un testo di Enrico Castellani redatto per l’occasione e l’elenco delle principali mostre personali.